Chi siamo Gli inizi La storia Come partecipare Link e contatti

 

  

La nascita

 

Nei due anni precedenti il 2005 Gianni Turco produsse un format senza lucro al solo scopo di aiutare ad aumentare la notorietà dell'amico Riccardo Antonelli, eccellente interprete della canzone all'italiana, erede canoro del Reuccio Claudio Villa.

 

Il programma fu titolato "Antonelli & friends", trasmesso nel 2003, in diretta sul canale televisivo di 

"Tele In", piccola tv locale dell'Agro Pontino, un'emittente senza pretese.

Per inciso e cronaca quel canale fu di Gianni Turco fino al 1990, poi ceduto e purtroppo decaduto.

 

Riccardo non solo fu protagonista ma assoluto mattatore dello show che vedeva succedersi ospiti di vario genere, suoi amici. L'esperienza fu soddisfacente poi... 

 

...nel 2004 la tv locale a Riccardo "stava stretta" ed allora, appassionato di musica e di tv in genere, Gianni volle produrre una seconda edizione, sempre senza alcun lucro, il premio era il risultato.

 

Le varie sequenze furono girate nel giardino del ristorante "Piccolo Mondo" in Lanuvio e nel giardino con piscina di un amico, Antonio Fabbrizio, sempre in zona.

Fu un successo... da che non si sapeva chi l'avesse poi diffusa, furono tantissime le richieste da parte delle emittenti tv, oltre 160 tra locali e regionali ma anche satellitari.

 

Nel 2005, per una tourné in Grecia, Riccardo non fu disponibile per una replica ed allora, avendo già preparato le scalette ed invitato gli artisti, il patron non si perse d'animo e decise di procedere ugualmente, cambiando però il titolo in "MilleVoci" (non solo una, ma tante... mille).

 

La prima edizione fu quindi girata nel giardino di un ristorante, quello della famiglia "Boccuccia". Location carina ed accogliente, ambiente molto amichevole. Contentissimi, amche se il motivo della scelta fu il solito: mancanza di fondi economici, che perdura tutt'oggi.

 

Questo, in breve, è stato il nostro inizio. Per i dettagli vi rimandiamo al capitolo "La Storia".

 

 

        

                Antonnelli and Friends 2003                   Antonelli and friends 2004                      Milleoci, edizione 2005

          Diretta dagli sudi di Tele IN, Latina                  a diffisione nazionale                Saint Just-Fattori, edizione nazionale     

      

 

 

Dicono di noi

 

Milk and coffee (gruppo musicale): Il nostro è gruppo riunitosi dopo 20 anni, il rilancio a MilleVoci 2015. E'un programma molto seguito, la promozione funziona molto efficacemente, abbiamo ottenuto molti riscontri anche in Germania. Grazie,Millevoci!

 

Enrico Maria Papes (cantautore): Ho partecipato con "i Giganti" a MV, gradevole serata tra amici e ...si è cantato dal vivo!!!

 

Marco Armani (cantautore): E' un ottimo trampolino per i giovani ed un utile canale per promozioni a tutti i livelli.

 

Lorenza Bettarelli (cantante): MilleVoci, straordinario appuntamento con un cast di ospiti straordinari, ogni volta una nuova, bella emozione. Un ringraziamento a Gianni Turco, che ha ideato e realizzato questo fantastico ed utile programma che ci permette di essere sempre attuali.

 

Antonello Rondi (cantante e compositore): Sono convinto che MilleVoci, con la sua diffusione internazionale, per un giovane di talento sia la porta giusta dalla quale incamminarsi verso il successo. Personalmente, ritengo Mille Voci, un appuntamento da non perdere, una vetrina alternativa per mettere in mostra le proprie capacità artistiche.

 

Giardino dei semplici (gruppo): Quando Gianni chiama dobbiamo correre. Magnifico programma, utilissimo.

 

Adelmo Musso (musicista e compositore): MilleVoci è l' unica alternativa seria per artisti emergenti che vogliano divulgare il loro progetto musicale! Ormai di spazi per i giovani (esclusi gli orribili talent!) non ce ne sono. MilleVoci dà "voce" a tutti con una grande programmazione nazionale continuativa nel tempo.

 

Don Backy (cantautore-attore): Ho avuto modo di partecipare in un paio di occasioni alla trasmissione MilleVoci in qualità di ospite d'onore e devo dire che mi sembra un buon trampolino di lancio per i molti partecipanti, avendo la stessa una buona diffusione sul territorio. Molti auguri a tutti coloro che vi prenderanno parte e un grosso in bocca al lupo. Don.

 

Giovanna Nocetti (cantautrice): Chi non ha partecipato almeno una volta a MilleVoci è nessuno.

Programma eccellente ed utile alla promozione di artisti d'ogni livello. Bravo Gianni Turco.

 

Alfio Lombardi (musicista e cantante): E' stata davvero una bellissima esperienza partecipare a "MilleVoci"con la nostra Orchestra. Ma la cosa piu bella è stata quella di aver fraternizzato con le tantissime glorie della musica leggera Italiana presenti nel cast, oltre naturalmente alla grandissima visibilita' che abbiamo ottenuto. E' stata la prima volta che, grazie a MilleVoci, siamo stati interpellati per la "notte bianca" a Brescia, e questo vuol dire tantissimo considerando che la nostra zona operativa è noirmalmente il centro-sud d'Italia.

Grazie Gianni che ci hai dato questa bellissima opportunità. Ci teniamo tantissimo a ripetere per l'edizione 2015, W MilleVoci.

 

Umberto Napolitano (cantante e autore): MilleVoci è un programma pulito e onesto. Credo che queste due parole esprimano ampiamente la positività di ogni giudizio. Per noi, artisti di un'Era che fu, è forse l'unica possibilità per proporci nel passato e nel presente raggiungendo un ampio pubblico. Un plauso e un sentimento di gratitudine al suo ideatore e regista Gianni Turco.

 

Carolina Ferrara (cantante): Millevoci dalle mille emozioni,questo è il programma di Gianni Turco. Sin dalla mia prima esibizione,sotto quelle luci, mi sn sentita a casa, circondata da grandi artisti e ottima musica. Millevoci non è solo ciò che il pubblico vede, è anche un ambiente armonico e cordiale tra colleghi che finiscono per instaurare amicizie anche collaborative.

 

Wilma Goich (cantante): Ambiente professionale ed accogliente. Visibilità utilissima alla promozione di nuovi lavori ed all'immagine.

 

Francesca Alotta (cantante): E' stato bellissimo aver partecipato al programma nel quale ho potuto cantare dal vivo accopagnata da un vero pianoforte, non una tastiera, come spesso capita. Ho avuto l'opportunità di conoscere tante belle persone e ritrovato cari vecchi cari amici. Grande professionalità a MilleVlci, belle anime. Piacere di esserci stata! Gazie Gianni Turco, dopo tanto tempo... era ora!  

 

Rino Lombardi (cantante): Ho avuto il piacere di partecipare al programme MilleVoci tre anni. Da subito mi sono trovato bene, con artisti simpatici ed accoglienti, che formano una grande famiglia. Ecco un programme che da l'occasione a molti artisti di farsi conoscere o non farsi dimenticare.

 

Tiziana Rivale (cantante): Millevoci è il programma musicale per eccellenza che Gianni ha saputo ideare con grande professionalità, per raggiungere ogni parte del mondo gli amanti della musica.

 

Dino de Marco (cantautore): Ho avuto il piacere di partecipare “MilleVoci 2014”. Mi ha colpito particolarmente la simpatia e la competenza del suo team, nonché la semplicitá e l’alta professionalitá di tutti gli Artisti. Un grazie alla commissione artistica di MilleVoci, e alla sensibilitá dello stesso regista per l’accurata selezione e per lo spazio che, all’interno della trasmissione, viene elargito alle “nuove leve” dello spettacolo!

 

Gianni Nazzaro (cantante): MilleVoci? Un programma che rispetta e valorizza la musica in tutte le sue espressioni: grazie di esistere! Grazie a Gianni Turco che con esperienza ed originalità esalta le sfumature e i colori di cantautori, cantanti e musicisti che hanno fatto la storia della musica italiana.

 

Stefania Cento (cantante): MilleIVoci, una grande opportunità di crescita professionale ma anche umana. Un gioco di squadra straordinario, emozionante. Ideatore/regista è Gianni Turco che imperterrito continua col programma nonostante non riceva introiti... quando si dice la passione! Invito gli emergenti a cogliere l’occasione ed i big ad una presenza costante in tv.

 

I Romans (gruppo, cantautori): Non ci sono parole per per esprimere la nostra gratitudine. Mille Voci è l'unico programma che ci fa sentire Artisti con la A maiuscola. E' un programma da sballo, dà lustro ai veterani della musica e valorizza i giovani. Grazie!

 

Flora Contento (cantante e autrice): Mille voci è stata la mia prima esperienza televisiva e l'ho vissuta con grande emozione. Mi è piaciuto molto il clima professionale e nel contempo,molto familiare che mi hanno aiutata a superare le mie paure. Ottimo regista e presentatori di grande talento artistico. Una trasmissione che ospita grandi e noti artisti ma che da anche spazio e visibilità a chi comincia a muovere i primi passi in questo settore. Ringrazio Gianni Turco per avermi dato questa grande opportunità.

 

Riccardo Antonelli (cantante): Rimane una delle poche "vetrine" a disposizione per giovani e meno giovani che vogliono tentare l'avventura nella musica, ma anche un importante palco per quegli artisti popolarissimi che ancora hanno da dare emozioni al loro pubblico. E' certo che dietro questo successo c'è il sapiente e certosino lavoro del geniale Gianni Turco, che, sempre con risvolti nuovi, fa in modo di confezionare il programma all'altezza dei gusti e quindi dell'attenzione del pubblico numerosissimo che lo segue. Lunga vita a "MilleVoci ". 

 

Gianfranco Caliendo (cantante e autore): E’ dal 2008 che Gianni Turco mi ospita nel suo programma “Millevoci”, con la band “Giardino dei Semplici” prima come solista oggi. Ho sempre apprezzato questa trasmissione, intanto perché dà spazi ad artisti a volte dimenticati ma anche perché apre le porte agli emergenti. Questo è l’aspetto più importante da tutelare, i nuovi talenti. La differenza tra i talent show e Millevoci, è che i primi creano illusioni ed il secondo è una reale opportunità per chi ha vuole farsi conoscere, promozionarsi a larga diffusione.

 

Mario da Vinci (cantante): Grazie a Gianni Turco per la diffusione della canzone napoletana classica nel mondo. Tornerò volentieri.

 

Giò Di Sarno (attrice e cantante): Ero scettica, presentare non è il mio mestiere ma il “granTurco” da bravo regista (siamo nel 2006) seppe convincermi. Con un affetto immutato in tutti questi anni anzi, più forte che mai, sono tornata quest'anno con gran piacere e spero di restarci a lungo. Proprio in questo periodo dell'anno, attraversando l'Italia non c’è stata persona che non mi abbia detto di avermi vista a MilleVoci.

Per chi fa il nostro mestiere, la vetrina di MilleVoci è senz’altro importante. Con questo programma arriviamo ovunque in maniera capillare e riempiamo i palinsesti di tante Tv. Buona visione!

 

Dino (cantante): Sono diversi anni che l'amico Gianni Turco mi invita a partecipare alla sua trasmissione "MilleVoci" ed io accetto sempre molto volentieri perché è seguita in tutta Italia e per noi artisti e' una buonissima promozione. Grazie Gianni e Arrivederci alla prossima edizione.

 

Luciano Somma (autore): Da alcuni anni partecipo con miei brani a MilleVoci con grande soddisfazione, una passerella veramente importante che gratifica sia gli interpreti sia gli autori, Ad majora semper.

 

Lino Patruno (musicista Jazz): Una bellissima atmosfera conviviale che ti permette di rivedere tanti cari amici che non incontravi più da anni e di conoscere nuovi interpreti scelti con perizia e acume da Gianni Turco straordinario regista e padrone di casa!

 

Mimmo Cavallo (cantautore): Ogni anno compongo qualcosa di nuovo che porto a MilleVoci, un canale promozionale molto valido.

 

Os caçulas (gruppo musicale): Programa muito importante para os cantores profissionais mostrarem sua arte internacionalmente e verdadeiramente importante para os artistas que estão iniciando apresentarem seu trabalho ao público. Curtir MilleVoici é prestigiar o melhor da música italiana e brevemente brasileira também!

 

Mario Maglione (cantante): Millevoci un programma a tiratura nazionale e internazionale grazie a Gianni Turco che da la possibilità ad artisti giovani e meno giovani una bella passerella visiva!! Io, che da anni sono ospite, devo dire che ho avuto tantissimi riscontri!!!! W millevoci!!!!!!

 

Giovanna Nocetti (cantante): Partecipare a Millevoci è sempre un grande piacere. Ti fa onore, il tuo senso di appartenenza alla musica italiana e la tua forza è la gioia di dare ai cantanti una possibilità di essere seguiti dal grande pubblico. Grazie Gianni. Ti voglio bene Giovanna.

 

Franco Tortora (cantante): MilleVoci è un programma gradevole. Dà la possibilità di rivedere ed ascoltare cantanti che hanno avuto un passato o hanno  un presente di storia musicale. Complimenti all'autore nonché regista Gianni Turco che ci ha fatto sentire come in una grande famiglia.

 

Franco Dani (attore  e cantante): MilleVoci è un'ottima opportunità a livello nazionale ed internazionale per promuovere la propria arte. Ho partecipato a tantissime edizioni, ed è stato ogni volta un piacere ritrovare tanti amici...Gianni Turco, ideatore, produttore, regista, ma sopratutto amico, grazieeeeee....

 

Alberto Calì (musicista): MilleVoci non ha la presunzione di garantirti il successo ma ti offre l'opportunità di averlo, con semplicità e professionalità, in una vetrina diventata con gli anni internazionale. Far parte di questa "famiglia" è già un successo, una soddisfazione. Guidati da professionisti del settore per un solo scopo: la visibilità costante, per proporsi e/o non farsi dimenticare.

 

Gianni Drudi (cantautore): MilleVoci è un programma televisivo molto importate per la promozione e la divulgazione di progetti musicali. Ho avuto la fortuna di conoscere Gianni Turco, il regista e patron di questo format, col quale collaboro da anni assieme ad altri bravi artisti. Millevoci dà visibilità nel mondo alla tua immagine e promuove le tue canzoni, nuove e vecchie. Grazie  MilleVoci!

 

Franco Fasano (cantautore): Da anni la televisione ci ha abituati all'ascolto di spezzoni di canzoni (quasi sempre quelle) senza il minimo rispetto della composizione in se. I famosi "tempi televisivi". A parte che oggi presentare nuovi brani sembra sia diventato impossibile. "Non fanno audience" - dicono gli autori tv - "meglio non rischiare". A MilleVoci tutto ciò non mi è successo. Quando Gianni Turco mi ha invitato, dopo aver sentito e visto il progetto fff (Fortissimissimo), mi ha detto: "Se vieni te le faccio presentare tutte". E così è stato. Millevoci è una di quelle trasmissioni che dà voce alla musica popolare dove ognuno rischia di essere se stesso. E poi ho incontrato tre Gianni e una Cento!

 

Cugini di campagna (gruppo, cantautori): Ottima promozione per i nostri nuovi brani. Ambiente familiare ma professionale, ottimi conduttori, ci torneremo volentieri l'anno prossimo.

 

Annalisa Minetti (cantante): E' stato bello poter cantare live, in duo con Stefano Borgia. Calda accoglienza con ritrovati amici artisti e non. Tornerò molto volentieri se sarò nuovamente invitata.

 

Bruno Filippini (cantante): Ero restio ad accettare l'invito, poi sono andato e... ritornerò volentieri.

 

Stefano Borgia (cantautore): Oltre ad aver conosciuto una realtà televisiva eccezzonale, ho incontrato una persona eccellente come Gianni, al quale oggi sono legato da una vera amicizia.

 

Edoardo Guarnera (cantante): Per assistere all'operetta in tv ci voleva MilleVoci. Grazie Gianni.

 

Michele Maisano (cantante): Peccato essere stato invitato a MV solo quest'anno. Sono stato bene!

 

Bobby Solo (cantante): Bella cosa, mi sono anche divertito, grande MilleVoci ed il suo produttore Gianni Turco, mio grande amico.

 

Audio 2 (duo cantaurori): Esperienza ben riuscita, ambiente professioale, soddisfattissimi di aver preso parte a qualche puntata di questo magnificfo formaqt musicale.

 

Lyttle Tony family (gruppo): Quando ci richiamate?

 

Amedeo Minghi (cantautore): Bella realtà, programma fatto bene, molto utile, non solo ai giovani.

 

Mariella Nava (cantautrice): Sono stata bene e ringrazio per aver avuto un vero pianoforte.

 

Santo California (gruppo): Gianni chiama e noi andiamo. Se non chiama lo facciamo noi.

 

The Real Milk and cofee (gruppo): Eccezionale trasmissione MilleVoci come il suo patron.

 

Grazia Guerra (cantante):MilleVoci lo show più ambito dagli artisti, la vetrina giusta per poter diffondere la propria immagine ma soprattutto la propria musica con professionalità e qualità.

 

Lino Barbieri (intrattenitore): Non conoscevo Gianni Turco Sono stato a "MilleVoci napoletane", tutto magnifico, anche la parte tecnica. Richiamami!